Progetti innovativi per il sociale

Progetti innovativi per il sociale

Forniamo assistenza tecnica e consulenza alla promozione di progetti sociali innovativi da parte di imprese sociali, alla formazione del management e degli operatori, alla ricerca, all’organizzazione del lavoro, ai nuovi prodotti e servizi, alla presentazione di domande di finanziamento necessario per affrontare in modo adeguato le nuove condizioni di competitività del mercato ad avvisi pubblici ed a campagne di finanziamento diretto o attraverso piattaforme di crowdfunding

Consulenza al crowdfunding per il sociale

Il crowdfunding è un nuovo strumento di finanziamento collettivo dal basso che sfrutta le potenzialità di una piattaforma web per promuovere innovazione e cambiamento sociale. Una campagna appropriata permette alle imprese sociali e a progettisti creativi di entrare in relazione con la crowd (folla) per raccogliere fondi destinati alla realizzazione di un progetto innovativo.

Esistono già, anche in Italia, numerose piattaforme generiche o settoriali che adottano varie politiche di raccolta dei fondi e varie modalità e tempistiche di lancio delle campagne.

Il lancio di un progetto utilizzando il crowdfunding richiede, oltre alla qualità del progetto da realizzare con il finanziamento, una scelta ponderata della piattaforma, uno studio attento della propria rete di relazioni, una tecnica di progettazione dei contenuti specifici e una campagna di comunicazione che sappia sfruttare tutti gli strumenti social.

Il servizio offerto da Alfor per il crowdfunding prevede:

U

Analisi dell'idea progettuale e scelta della piattaforma

k

Assistenza alla progettazione per il lancio

z

Assistenza alla comunicazione e alla viralizzazione

RICHIESTA INFORMAZIONI

Contattaci per avere maggiori informazioni o desideri avere un supporto per sviluppare un progetto innovativo nel sociale

Contattaci

Progetti realizzati

Urban Granpa

Il progetto, finanziato dall’Assessorato al Sociale della Regione Lazio, in partnership con il Municipio Roma I Centro, ha promosso una strategia d’invecchiamento attivo e contrastato forme di solitudine e di esclusione sociale, attraverso lo scambio intergenerazionale e la solidarietà tra generazioni; ha favorito l’apprendimento permanente, il senso e il valore della cittadinanza attiva, l’importanza di prendersi cura delle persone e dei beni comuni; ha promosso un turismo orientato alla conoscenza della memoria storica collettiva attraverso  il recupero e la condivisione della identità del Municipio I. Il progetto, della durata complessiva di 10 mesi, ha visto la realizzazione di un laboratorio per il recupero della memoria storica biografica costruito a partire dall’incontro intergenerazionale con gli alunni delle scuole secondarie del del Municipio Roma 1 Centro e dalle narrazioni dei cittadini anziani dello stesso territorio; ha prodotto un sito internet e numerosi materiali video originali, fruibili anche attraverso Qr-code nei luoghi cui le memorie erano ispirate.

Social Media Marketing per il turismo

Il corso, finanziato dalla Regione Lazio, ha inteso  fornire agli operatori del settore turistico ed in particolare alla guide di Roma e Provincia, gli strumenti per la creazione e la gestione di una strategia social efficace e per l’elaborazione di un piano editoriale adatto ad ogni canale. Il percorso ha permesso di acquisire le conoscenze relative alle linee guida del marketing classico e del web marketing in generale per pianificare e gestire con successo una campagna di web marketing con il migliore rapporto costo/beneficio, utilizzare il web attuale per promuovere al meglio se stesso/a ed i propri servizi, accrescere la propria visibilità sul mercato al fine di vendere servizi al pubblico straniero, ma anche italiano, contribuendo alla promozione delle bellezze del Paese

Evalue Group Leader – Evalue One – Evalue Two

Il progetto, finanziato dall’Assessorato al Sociale della Regione Lazio, in partnership con il Municipio Roma I Centro, ha promosso una strategia d’invecchiamento attivo e contrastato forme di solitudine e di esclusione sociale, attraverso lo scambio intergenerazionale e la solidarietà tra generazioni; ha favorito l’apprendimento permanente, il senso e il valore della cittadinanza attiva, l’importanza di prendersi cura delle persone e dei beni comuni; ha promosso un turismo orientato alla conoscenza della memoria storica collettiva attraverso  il recupero e la condivisione della identità del Municipio I. Il progetto, della durata complessiva di 10 mesi, ha visto la realizzazione di un laboratorio per il recupero della memoria storica biografica costruito a partire dall’incontro intergenerazionale con gli alunni delle scuole secondarie del del Municipio Roma 1 Centro e dalle narrazioni dei cittadini anziani dello stesso territorio; ha prodotto un sito internet e numerosi materiali video originali, fruibili anche attraverso Qr-code nei luoghi cui le memorie erano ispirate.

Nuove Strategie per la gestione delle risorse umane: il diversity management

Progetto di formazione, finanziato dalla Provincia di Roma, per approfondire le tematiche relative alle politiche di gestione delle risorse umane con una particolare attenzione alla valorizzazione della diversità nei contesti organizzativi. L’attività formativa ha avuto l’obiettivo di aggiornare HR Manager e consulenti HR, sulle nuove strategie di gestione delle risorse umane, secondo i principi e le teorie del Diversity Management

N.I.M. Nuovi Imprenditori Immigrati

Progetto formativo, finanziato dalla Provincia di Roma, che ha inteso favorire l’acquisizione di conoscenze e competenze per la creazione di lavoro autonomo e imprenditoriale di 16 tra donne e uomini immigrati, con l’obiettivo di rimuovere e prevenire fenomeni di marginalizzazione e riflusso nel lavoro precario o nero e cogliere le proprie opportunità di tipo imprenditoriale.

“RIS.CO.S.S.– RIScoprire COmpetenze, Saperi, Sogni Attuabili”

Il progetto è stato finanziato dalla Provincia di Roma. Si è trattato di un intervento complesso composto da un’azione di orientamento, tre percorsi formativi (Accoglienza migranti, Addetto alle Vendite e Operatore di informatica a supporto della comunicazione) e azione di accompagnamento/tirocinio, rivolto a 60 immigrati extracomunitari o neo-comunitari di recente adesione, volto a favorire l’inclusione socio-lavorativa degli stessi nella provincia di Roma, con particolare attenzione alla questione di genere.

“ANIMATRICE DI COMUNITÀ DI BAMBINI E BAMBINE: DIAMOCI UNA MANO”

ATS composta ALFOR Pontina – Consorzio, Casa Internazionale delle Donne. Il progetto, finanziato dalla Provincia di Roma, ha previsto un percorso formativo di 160 ore per 20 donne migranti e italiane  in cerca di occupazione finalizzato all’acquisizione di conoscenze e competenze necessarie per animare gruppi di bambini/e,  e spendibile come animatrice nelle ludoteche, nelle attività extrascolastiche pre e post scuola

/
"P.IN.C.S .- PERCORSI DI INCLUSIONE NELLA COOPERAZIONE SOCIALE"

ATS composta Consorzio SOL.CO – FOR (capofila), Consorzio SOL.CO Solidarietà e Cooperazione, ALFOR Pontina. Progetto complesso rivolto a 60 partecipanti   della durata di 600 ore tra Orientamento, Formazione e Tirocinio.

Pin It on Pinterest

Share This